Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

Comunicati stampa di giovedì 7 dicembre 2017

N° 1821 • 7 dicembre 2017
DOMANI “FESTA DELLA CONDIVISIONE: PORTA UN DOLCE ALLA MENSA DI SANT’ANTONIO”
I dipendenti della Cooperativa Sociale C.A.S. ed i genitori dei bambini degli asili nido comunali, domani, venerdì 8, aderiranno alla “Festa della condivisione: porta un dolce alla Mensa di Sant’Antonio”. L’iniziativa ha l’obiettivo di sensibilizzare alla solidarietà ed alla coesione sociale, offrendo in dono agli ospiti della mensa dolci acquistati o preparati in casa, in segno di vicinanza verso chi tutti i giorni assiste ed è assistito.
N° 1820 • 7 dicembre 2017
LUNEDI’ 11 NUOVA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE
Lunedì 11, alle ore 11.30, il Consiglio comunale tornerà a riunirsi per proseguire l’attività deliberativa.
N° 1819 • 7 dicembre 2017
MODIFICHE AI SERVIZI BUS E TRAM DURANTE LE FESTIVITÀ NATALIZIE
In occasione delle festività natalizie, il servizio di TPL di bus e tram subirà modifiche al consueto esercizio. Nelle domeniche del 10, 17, 24 e 31, le linee bus 2 e 79 espleteranno programma feriale; domenica 24 e domenica 31, il servizio verrà sospeso alle ore 22, escluse le linee 2 e 79 che continueranno ininterrottamente, con due bus per linea, sino al termine del servizio notturno. Domani, venerdì 8, e nelle domeniche 10, 17, 24 e 31, sei tram viaggeranno la mattina con cadenza di 15 minuti, con partenza da via Bonino dalle ore 6 alle 21.15; nella fascia oraria 16 – 21, sarà invece prevista l’aggiunta di un tram di sussidio con cadenza di 7,5 minuti circa per tre corse di andata e ritorno.
N° 1818 • 7 dicembre 2017
LE ATTIVITA’ NATALIZIE: ECCO IL PROGRAMMA
Il cartellone degli appuntamenti per il Natale 2017/18 prevede nella sezione “Musica nei Quartieri”, sabato 9, alle ore 18.30, soirée concertante, con il trio mandolinistico Calace, a Villa De Pasquale, Contesse; venerdì 15, alle 17, Pelorias Ensemble, tradizione strumentale e vocale peloritana nella chiesa Santa Maria della Valle, alla Badiazza; sabato 16, alle 18, il concerto “Le Zampogne dei Nebrodi”, itinerante nel parcheggio la Palmara e nei cortili adiacenti; alle 18.30, Soirée concertante con il Duo chitarristico Camelia Tornello a Villa De Pasquale, Contesse; domenica 17, alle 10, la fanfara dei Bersaglieri, nella piazza di Zafferia; alle 16, Durlindana, con musica etnica nella chiesa di Bisconte; alle 17, Yamama Ensemble, con danze e percussioni africane a piazza del Popolo; alle 19.30, concerto del Coro Polifonico Libercanto, diretto dal Maestro Dario Pino, nella chiesa S. Domenica di Tremestieri; lunedì 18, alle 20, Concerto di Natale dell’associazione musicale Bellini, nella chiesa di San Matteo, a Giostra; martedì 19, alle 18, Dalia Fazio, piano solo, nella Sala Sinopoli del Teatro Vittorio Emanuele; giovedì 21, alle 18, il concerto del Coro Polifonico Libercanto, diretto dal Maestro Dario Pino, nella chiesa di San Matteo, a Giostra; alle 22, Ka Jah City in acustico a piazza della Memoria (Cortina del porto); venerdì 22, alle 18, il Gelsa Brass Quintett, nella Sala Laudamo del Teatro Vittorio Emanuele; alle 18.30, Natale Balducci e Peppe Russo, con musica siciliana nella chiesa Madonna della Pace, Villaggio UNRRA; alle 19, concerto Musiche di Natale, recital di giovani pianisti, nella chiesa della Calispera; alle 21, concerto di Natale – Giampilieri 2.0, in piazza Pozzo, a Giampilieri Superiore; sabato 23, alle 16.30, sfilata itinerante del Corpo Musicale Madonna di Dinnammare, nella vallata Larderia (Tipoldo-Larderia Sup.- Larderia Inferiore); alle 18, il Rhapsody Saxophone Quartet, nella Sale Laudamo del Teatro Vittorio Emanuele; alle 19, la Novena di Nana e Ninò, da Piazza del Popolo alla Scalinata Santa Barbara; domenica 24, alle 23, concerto di zampogne, nella chiesa di Cataratti; martedì 26, alle 18, Tango in Galleria & Sinfonietta Christmas Time, nella Galleria Vittorio Emanuele III; alle 18.30, concerto della Banda Musicale “Giuseppe Verdi” di Faro Superiore, nella chiesa Santa Maria Assunta, a Faro Superiore; alle 19.30, concerto natalizio del Coro Polifonico Sperone, nella parrocchia S. Maria della Lettera, a Torre Faro; alle 21, concerto della Banda Musicale di Salice, nella chiesa Santa Maria delle Grazie, a Salice; mercoledì 27, alle 19, ensemble strumentale di chitarre dell’Accademia Syntagma, nella chiesa della Calispera; giovedì 28, alle 18.30, I Mirabili, concerto di musica corale a cappella nella Galleria Vittorio Emanuele III; alle 18.30, concerto della Banda musicale “Giuseppe Verdi” di Faro Superiore, nella chiesa di Massa San Giovanni; venerdì 29, alle 18, ensemble strumentale di chitarre dell’Accademia Syntagma, nella chiesa di Massa San Giorgio; alle 19, concerto per pianoforte a quattro mani del Duo Mangano e Morabito, nella chiesa della Calispera a Contesse; sempre alle 19, festa dei popoli in piazza con musiche e balli dallo Sri Lanka, a piazza del Popolo; sabato 30, alle 21.30, Alveario legge Alveario e… Giacomo Parisi suona al mercato Muricello; giovedì 4 gennaio, alle 19, banda musicale “Gaetano Celeste”, nella parrocchia Santissima Incoronata, a Camaro Superiore; sempre alle 19, Vulcanica Brass, nella parrocchia San Nicolò di Bari, a Ganzirri; venerdì 5 gennaio, alle 18.30, Corale “G. Pierluigi da Palestrina”, nella parrocchia Sacra Famiglia, al CEP; alle 19, I Cariddi, folklore e tradizioni natalizie, nella chiesa Spirito Santo, a piazza del Popolo; sempre alle 19, banda musicale “Gaetano Celeste”, nella Basilica di Sant’Antonio, in via Santa Cecilia; alle 21.30, concerto “Quatto Quatto” con musica popolare, al mercato Muricello; sabato 6 gennaio, alle 18.30, coro della scuola Enzo Drago, nella chiesa SS. Pietro e Paolo, in via La Farina; alle 19.15, concerto d’Epifania, nella chiesa S. Maria di Portosalvo, in viale della Libertà; alle 19.30, i Good Old Boys, al Teatro dei 3 Mestieri, S.S. 114 KM 5,600 via Roccamotore. La sezione “Spazi di Artista” propone da domani, venerdì 8, sino a sabato 23, tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 11 alle 13.30 e dalle 17 alle 20.30, la mostra di pittura “L’Isola nel Piatto”, alla Galleria d’Arte Arearte, in via Ghibellina, 17; sempre da domani, venerdì 8, sino a sabato 6 gennaio, tutti i mercoledì e venerdì, dalle 17 alle 20, la Bottega-laboratorio, con discussioni sulle pratiche del riciclo nell’attività creativa ed artistica e dimostrazione pratica dell’arte del recupero all’inaugurazione della Bottega d’arte “materialinaturali”, in via Ghibellina, 19; sempre da domani a sabato 6 gennaio, tutti i martedì e giovedì, dalle 17 alle 19, incontri sui fenomeni artistici, durante i quali si potrà assistere alla realizzazione di opere da parte dell’artista e realizzare manufatti sotto la sua attenta guida, nello studio del maestro Demetrio Scopelliti, in contrada Acqua del Conte, 4; tutti i mercoledì e giovedì, dalle 17 alle 20, incontri sui fenomeni artistici e visita guidata dell’Art House Gallery”, nello studio del maestro Stello Quartarone, in via Grattoni, 39 scala B; tutti i martedì e venerdì, dalle 17 alle 20, incontri sui fenomeni artistici e visite guidate dello studio-laboratorio, allo Studio-laboratorio del maestro Simone Caliò, in via Siccia 5, a Contemplazione; tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 17 alle 20.30, mostra “L’Arte del Dipinto cinematografico”, con bozzetti originali dei manifesti di oltre 100 anni di storia del cinema e mostra “Fotografia del Novecento”, collezione di oltre 200 foto, scattate in tutta Europa, su antichi usi e costumi della società e della famiglia europea Stanza dello Scirocco, in via del Vespro, 108; tutti i martedì e giovedì, dalle 15 alle 17, incontri sui fenomeni artistici e visite guidate nello Studio-laboratorio del maestro fabbro Fabio Pilato, in contrada Pomarelle, a Faro Superiore e sabato 9, alle 21, presentazione dell’opera “La Cernia” del maestro del ferro Fabio Pilato, nella sede dell’associazione culturale ARB, in via Romagnosi, 18; da sabato 9 a sabato 6 gennaio, mostra di Arte Presepiale, nei Chiostri del Palazzo Arcivescovile, in via I Settembre 117; da martedì 12 a venerdì 5 gennaio, alle 21, “L’arte del riciclo”, di e con Mamy Costa, mostra e dimostrazioni sulla metamorfosi di forme e materiali tramite il riciclo e il riuso creativo, nella sede dell’associazione Culturale ARB, in via Romagnosi, 18; da mercoledì 13 a giovedì 4 gennaio, tutti i mercoledì e giovedì, apertura e visite guidate ai laboratori di scultura e di vetrate artistiche; venerdì 15, venerdì 22 e venerdì 5 gennaio, dimostrazioni pratiche di modellazione dell’argilla, di scultura in pietra, di preparazione di cartamodelli, piombatura e saldatura del vetro, nei locali dell’associazione culturale Testematte, in via del Bufalo, 9; giovedì 14 e giovedì 28, dalle 18 alle 20.30, incontri culturali e mostra sulla storia di Messina e della Sicilia dal Wurm al Worm, alla Galleria Arte Cavour, in corso Cavour 119; da domenica 17 a domenica 7 gennaio, tutti i giorni, dalle 16.30 alle 19.30, mostra fotografica “Il Gesù Bambino di Messina – Storia e immagini di un prodigio”, a cura di Giacomo Sorrenti, nel Santuario parrocchia Santa Maria del Carmine; da giovedì 21 a venerdì 5 gennaio, tutti i giorni (esclusi 25, 26 dicembre e 5 gennaio), mostra delle tavole a fumetti di Alessandro Oliveri, e, in occasione dell’inaugurazione, presentazione di un ciclo di mostre di giovani artisti del fumetto e dell’illustrazione, a LaFeltrinelli Point Spazio d’arte, in via Ghibellina, 30; da venerdì 22 a venerdì 5 gennaio, dalle 16 alle 20, mostra delle armi antiche artistiche e rare dal XIV al XX secolo, appartenenti alla collezione del prof. Gaetano Ori Saitta, con rievocazioni storiche sul Medioevo e sulla Battaglia di Culloden (XVIII sec.), nella sede della Città Metropolitana, in via Oratorio San Francesco; da lunedì 25 a sabato 6 gennaio, tutti i martedì e giovedì, dalle 17 alle 21, “EcoLlection”, visite guidate della collezione d’arte contemporanea generata dalla trasformazione di scarti industriali, con opere d’arte e di design di più di 100 artisti prevalentemente messinesi, nella sede di Ecolab, in via Croce Rossa, 8; da martedì 2 a sabato 6 gennaio, “Una volta c’era…” Collettiva di opere ispirate alle fiabe di Giuseppe Pitrè e lettura delle fiabe Libreria Colapesce, in via Mario Giurba. Per la sezione “Teatri Aperti”, il cartellone degli appuntamenti natalizi prevede mercoledì 20, alle 17, nell’ambito del progetto “Giostra di scene”, “Sgombero”, “Un mondo di Giufà” e “Una perfetta impiegata”, con Margherita Smedile, Gerri Cucinotta e Donatella Venuti, al centro diurno Camelot, in viale Giostra; giovedì 21, alle 18-18.40, 19-19.40, 20-20.40 e 21-21.40, “Blind – esperienze percettive”, per la regia di Giovanni Maria Currò e Mauro Failla. viaggio sensoriale attraverso l’ascolto al buio di una serie di racconti, al Clan Off Teatro, in via Trento, 4; mercoledì 27, mercoledì 3 e sabato 6 gennaio, alle 18, “In volo verso b-612”, “La notte di Giufà” e “Hansel e Gretel”, ai Magazzini del Sale, in via del Santo, 67; mercoledì 27, venerdì 29, mercoledì 3, giovedì 4 e venerdì 5 gennaio, dalle 15 alle 18, laboratorio teatrale per bambini dai 5 ai 10 anni, al Teatro dei 3 Mestieri, S.S. 114 KM 5,600 via Roccamotore; giovedì 28 e venerdì 29, alle 21, “Smile”, regia di Stefano Cutrupi, tratto dai Monty Python, al Teatro dei 3 Mestieri, S.S. 114 KM 5,600 via Roccamotore; giovedì 4 gennaio, alle 21, Vento da Sud Est, di Angelo Campolo, al Teatro Annibale di Francia, in piazza Spirito Santo, 5. Sempre nel quadro delle manifestazioni natalizia, domani, venerdì 8, la gara podistica “Dal Benedicimus a Forte Gonzaga” e sempre da domani sino a lunedì 18, la mostra del centenario della Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro, nel foyer del PalaCultura “Antonello da Messina”; sabato 9, alle 19.30, Impronte, mostra solidale, nel foyer del Palazzo della Cultura; martedì 12, alle 16.30, “L’immagine è l’unico ricordo che ho”, presentazione del libro di Nerina Toci, con prefazione di Letizia Battaglia, alla presenza dell’autrice, alla Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro, e da martedì 12 a sabato 6 gennaio, Metamera, esposizione di opere di Giuseppe Lisciotto, al Panama Bistrot, in via Mario Aspa, 11; mercoledì 13, alle 16.30, Libri sotto l’albero, laboratorio di lettura e creativo per bambini/e 6-8 anni, alla Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro; da giovedì 14 a domenica 17, Contaminazioni Fest, in Galleria Vittorio Emanuele III; venerdì 15, alle 9.30, “Tommaso Cannizzaro: Voce messinese, voce europea”, giornata di studi nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca; sempre venerdì 15, alle 18, serata musicale nella villetta Paino; da venerdì 15 a domenica 17, mostra di creazioni artigianali di artisti messinesi, alla Camera di Commercio, nel Salone della Borsa; sabato 16 e domenica 17, Natale a Capo Peloro, in piazza Cutugno a Ganzirri; domenica 17, Street Workout, sport in strada; lunedì 18, alle 20.30, Artist Ensemble, serata di beneficenza, all’Auditorium del PalaCultura “Antonello da Messina”; venerdì 22, alle 21, “Perikizi. Attraverso lo specchio”, spettacolo teatrale liberamente ispirato a “Periziki. Un sogno”, con la compagnia Il castello di Sancio Panza, per la regia di Roberto Bonaventura, nell’atrio di Palazzo Zanca; da lunedì 25 a mercoledì 3 gennaio, Natale Insieme a Catarratti; lunedì 25, martedì 26, sabato 30, lunedì 1, venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 gennaio, Presepe vivente di San Filippo Superiore; martedì 26, alle 15.30, I mille colori del Natale, festa dell’inclusione alla scuola Boer – Verona Trento, a Matteotti; martedì 26 e sabato 6 gennaio, alle 17, L’incanto del presepe…arte e mestieri, alla parrocchia Maria Regina degli Apostoli, Case Gescal; domenica 31, concertone in piazza Duomo e altre attività musicali e di intrattenimento nel centro storico; venerdì 4, alle 16.30, Incontrando Guttuso, laboratorio d’arte a cura di Italia Nostra per bambini/e 10-12 anni, alla Biblioteca Comunale Tommaso Cannizzaro; sabato 6 gennaio, concerto del tenore Andrea Casablanca, a piazza Cutugno, Ganzirri. Inoltre per tutto il periodo natalizio saranno allestiti spazi pedonali per attività di intrattenimento rivolto a grandi e piccini, con creazioni artigianali a piazza Cairoli, viale San Martino, via dei Mille, piazza del Popolo & largo Seggiola, piazza Vittoria, piazza Castronovo, in collaborazione con Confcommercio, Confesercenti, Millevetrine, Messina Pedonale, associazione Piazza Cairoli, IV e V Circoscrizione; in via straordinaria sarà aperto il mercato Muricello, con attività culturali e di intrattenimento, in collaborazione con il Comitato Muricello; con Sport in Galleria, si effettueranno attività promozionali e dimostrative di dieci discipline sportive, in collaborazione con il CONI e le federazioni sportive; Scambialibro – Prendi un libro e ne lasci un altro, alla Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro”, permetterà di appassionarsi alla lettura. Sono stati infine previsti biglietti e servizi speciali, in collaborazione con ATM, e sei ulteriori cartelloni di eventi, dal titolo “Natale nei quartieri”, in collaborazione con le sei Circoscrizioni. Il programma può essere soggetto a modifiche e si consiglia pertanto di contattare l’assessorato alla Cultura o i responsabili dei singoli eventi per avere conferma di date, orari e luoghi (Città di Messina – assessorato alla Cultura| assessorato.cultura@comune.messina.it | Tel. 090-7723444).
N° 1817 • 7 dicembre 2017
LE ATTIVITA’ NATALIZIE: LE DICHIARAZIONI DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Nel corso di una conferenza stampa, gli assessori, alla Cultura, Federico Alagna, allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, e alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, insieme a due facilitatori dell’assessore collettivo Antonello, Maria Teresa Zagone e Pier Paolo Zampieri, hanno illustrato oggi a Palazzo Zanca il programma delle iniziative previste per le festività natalizie. All’incontro hanno partecipato anche i presidenti, di Confcommercio, Carmelo Picciotto, di Confesercenti, Alberto Palella, e dell’associazione Millevetrine, Sandro Penna. “Non voglio soffermarmi – ha evidenziato l’assessore Alagna – sui numeri di questo Natale, che pure sono straordinari, con 40 attività musicali, 5 teatri aperti e 16 spazi d’artista, più il concerto di Capodanno e sei cartelloni di Natale nei quartieri, oltre a tutte le attività organizzate insieme ad associazioni e commercianti, nei luoghi centrali della città e non solo. Mi piace sottolineare, invece, la politica culturale che sta alla base di questo programma, costruito nel solco di Antonello – Assessore collettivo alle culture, grazie al lavoro ed all’impegno dei cinque facilitatori, e che riprende i due temi portanti della nostra azione amministrativa: la centralità degli spazi e l’importanza dei quartieri. Non si tratta, infatti, di una semplice rassegna di eventi, ma di un insieme ragionato di attività che coinvolgono decine di quartieri, rioni e villaggi e che mirano a valorizzare ed a far conoscere le tante realtà ed i tanti spazi culturali che esistono nella nostra città. Non è quindi un programma con un inizio ed una fine, bensì un tassello organico all’interno di un disegno complessivo di valorizzazione del tanto che c’è nella nostra città. Proprio in quest’ottica, mi è sembrato poi fondamentale investire una parte importante delle risorse per le manifestazioni natalizie sulle realtà del territorio, in quanto ciò crea un effetto moltiplicatore e di valorizzazione del mondo culturale cittadino. Non mi appartiene una logica, vista troppo spesso, qui da noi così come in altre realtà, in base alla quale senza risorse si chiede il contributo volontario alle energie ed alle forze cittadine e quando invece ci sono risorse si chiamano a lavorare realtà esterne. Di cultura si può e si deve vivere e questo investimento per le attività natalizie, a partire dal territorio, è un piccolo segnale che vuole chiarire ancora una volta in maniera netta e precisa la nostra direzione”.  “Abbiamo costruito con le circoscrizioni e le associazioni dei commercianti – ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, – un programma molto ampio e articolato. Offriamo alla città una pluralità di iniziative, particolarmente dedicate a famiglie e bambini al centro (Piazza Cairoli e via dei Mille) e molto diversificate nei quartieri, con la pedonalizzazione sperimentale di altre aree. Stiamo allestendo un significativo evento di anteprima del Light Art Festival, di alto valore artistico. Sarà un momento di grande coinvolgimento per la città. Questa offerta ha un grande valore e costituisce un elemento di richiamo e di attrazione turistica anche dall’esterno”. Il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, ha concluso la conferenza stampa, ricordando l’iniziativa siglata nei giorni scorsi tra Comune di Messina, ATM, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, e le associazioni Messina Pedonale, Millevetrine e Piazza Cairoli, al fine di incrementare la mobilità sostenibile e il commercio nel periodo delle festività natalizie. Secondo il protocollo d’intesa l’ATM ha predisposto pacchetti di buoni parcheggio da 0,5 euro, spendibili presso i due parcheggi multipiano Cavallotti e Zaera, validi sino all’8 gennaio. Ciascun commerciante, che intende aderire, può acquistare un pacchetto e consegnare uno o più buoni, a sua discrezione, sulla base della spesa, ai clienti che esibiranno il ticket d’ingresso ai due parcheggi. Analogamente i commercianti, sempre aderenti all’iniziativa, possono acquistare pacchetti di gratta e sosta a prezzo agevolato per consegnarne uno o più, in proporzione alla spesa, ai clienti che avranno posteggiato nel parcheggio di via La Farina. In quest’ultimo caso ATM fornisce al fruitore un voucher che attesti l’avvenuto parcheggio. L’ATM consente di far viaggiare gratuitamente, sulle linee sotto elencate, gli utenti che posteggeranno nei due parcheggi multipiano: per Zaera, linea tram da Villa Dante a Piazza Cairoli e viceversa; per Cavallotti, qualsiasi linea bus nel tratto compreso tra Cavallotti e via Cesare Battisti fermata accanto Università e viceversa. A coloro che si recano negli esercizi commerciali aderenti al protocollo, esibendo il biglietto famiglia (abbonamento giornaliero per tutti i mezzi ATM per quattro persone), il commerciante offre un buono da 5 euro per ogni 70 euro di spesa, da utilizzare successivamente nello stesso esercizio commerciale.
N° 1816 • 7 dicembre 2017
EVENTO “VILLAGGIO DI NATALE”: DIVIETO DI VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE, DI SOMMINISTRAZIONE IN RECIPIENTI DI VETRO E RIMOZIONE DI CASSONETTI
Con ordinanza sindacale n. 462 di ieri, mercoledì 6, in occasione dell’evento “Villaggio di Natale”, in programma da domani, venerdì 8, sino al 7 gennaio 2018, a Piazza Cairoli e nel raggio di 200 metri, sono stati disposti i divieti di vendita e somministrazione di bevande in lattine e/o vetro e di quelle alcoliche con gradazione superiore a 14 gradi. L’ordinanza dispone anche la rimozione di cassonetti per la raccolta di rifiuti di ogni genere e contenitori abiti; e di vasi e fioriere e di ogni oggetto atto ad impedire il normale e sicuro deflusso delle persone. I privati (esercenti, condomini, ecc…), possessori di oggetti, come pedane, tavolini, sedie, ombrelloni, fioriere, etc., posti lungo il percorso interessato e che possano impedire il normale e sicuro deflusso delle persone, su area pubblica, sono responsabili della corretta applicazione del disposto.
N° 1815 • 7 dicembre 2017
IL COMUNE DI MESSINA AVVIA UN PROGETTO PILOTA DI MONITORAGGIO CIVICO DEI LAVORI PUBBLICI – LA FASE DI SPERIMENTAZIONE RIGUARDERÀ LA REALIZZAZIONE DEL SECONDO PALAZZO DI GIUSTIZIA IN CITTÀ
Con la delibera n. 789 del 2017, il Comune di Messina lancia in via sperimentale un percorso di monitoraggio civico sulla realizzazione di opere pubbliche, una forma di cittadinanza attiva finalizzata a verificare come vengano spesi i fondi. Il progetto pilota riguarda la realizzazione del secondo Palazzo di Giustizia nell’ex Ospedale Militare “Caserma Giuseppe Scagliosi”. “Si tratta di un ulteriore, fondamentale passo in avanti verso la creazione di un sistema locale di governo aperto – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Sergio De Cola, – che si sviluppa nell’ambito di un impegno preso da questa Amministrazione con il Governo nazionale con la partecipazione al III Piano Italiano di open government. L’iniziativa oggetto della delibera è ispirata ai concetti di trasparenza, partecipazione e collaborazione tra Comune e cittadinanza, e mette in piedi un sistema di controllo civico sulla spesa dei fondi pubblici. Si prevede infatti l’attivazione del Patto di Integrità tra ente appaltante, società partecipanti alla gara e un organismo di monitoraggio indipendente, che prevede anche sanzioni in caso di mancato rispetto. L’organismo di monitoraggio – prosegue l’Assessore – è un’organizzazione della società civile il cui ruolo è verificare passo dopo passo la correttezza di tutte le procedure finanziate e sottoposte al Patto di Integrità. Inoltre l’organismo indipendente si avvale del supporto dei cittadini per rafforzare il meccanismo di controllo civico, attivando percorsi di monitoraggio dal basso e coinvolgendoli direttamente nelle attività di controllo e segnalazione di irregolarità. In pratica – conclude De Cola – promuoviamo forme di cittadinanza attiva dedicate specificatamente al controllo della spesa di denaro pubblico. Va sottolineato che l’operazione non costituisce un costo per il Comune, in quanto è prevista, con una piccola percentuale, sul quadro di spesa del lavoro. Sarà compito dell’organismo di monitoraggio coinvolgere la cittadinanza. A questo scopo, l’ente individuato organizzerà scuole e laboratori grazie ai quali i cittadini potranno acquisire gli strumenti tecnici e legali per monitorare un appalto pubblico, organizzare visite ai cantieri e “raccontare” gli esiti del lavoro con la pubblicazione di report periodici”. L’iniziativa è ispirata al programma pilota della Commissione Europea “Integrity Pacts – Civil Control Mechanism for Safeguarding EU Funds”, attivo in undici Stati membri su 17 opere pubbliche. In Italia sono coinvolte nel progetto Transparency International, Action Aid e Amapola che monitorano lavori finanziati con fondi europei a Milano, Cagliari, Sibari e Gangi. Il Comune di Messina, sulle orme della sperimentazione europea, ha introdotto l’istituto del monitoraggio civico già nel Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e Trasparenza 2017-2019, quale misura ulteriore di prevenzione del rischio corruttivo. Il progetto-pilota sul secondo Palazzo di Giustizia era già stato previsto nel Protocollo d’intesa siglato il 9 febbraio di quest’anno tra l’Agenzia del Demanio, il Ministero della Difesa, il Ministero della Giustizia e lo stesso Comune di Messina e trova eco anche nella convenzione tra Agenzia del Demanio e Comune di Messina, sottoscritta il 12 aprile. La delibera n. 789, infine, dà mandato al dipartimento Lavori Pubblici del Comune di individuare l’organismo responsabile delle operazioni di monitoraggio.
N° 1814 • 7 dicembre 2017
PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ NATALIZIE: OGGI CONFERENZA STAMPA A PALAZZO ZANCA
Oggi, giovedì 7, alle ore 10.30, nel corso di una conferenza stampa nella Sala Falcone Borsellino di Palazzo Zanca, gli assessori, alla Cultura, Federico Alagna, ed allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, insieme ai facilitatori dell’assessore collettivo Antonello, presenteranno il programma delle iniziative previste per le festività natalizie. All’incontro parteciperanno anche i presidenti, di Confcommercio, Carmelo Picciotto, di Confesercenti, Alberto Palella, e delle associazioni, Millevetrine, Sandro Penna, e Piazza Cairoli, Marco Bellantone.

Top