Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

Politiche Culturali ed Educative Sviluppo Economico

Responsabile: Dott. Salvatore De Francesco
Competenza:

FUNZIONI GENERALI

  • Proposta e modifica regolamenti comunali
  • Funzioni delegate dal datore di lavoro ai sensi dell’art.16 del decreto legislativo n° 81/2008 e ss.mm.ii.
  • Funzioni proprie e delegate per l’attività di prevenzione anticorruzione ai sensi della legge n° 190/2012.
  • Funzioni proprie e delegate per l’attività di trasparenza ai sensi del Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n° 33 come integrato con Decreto Legislativo n° 97/2016 ed adempimenti relativi alla pubblicazione sul sito web istituzionale Sezione “Amministrazione trasparente” nelle materie di competenza del Dipartimento.
  • Segreteria e supporto alle attività del Dirigente. Supporto Tecnico/amministrativo alle attività istituzionali del Dirigente. Gestione del protocollo e della Posta Elettronica Certificata (PEC).
  • Conduzione e gestione dei processi e dei procedimenti finalizzati alla predisposizione di atti, note, tabelle e prospetti, verbali di riunioni presiedute dal Dirigente.
  • Gestione personale (ferie, riposi, congedi, etc.). Turnazioni e predisposizioni servizi giornalieri impiego personale.
  • Procedure per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio e per la liquidazione di sentenze di condanna o di transazioni e contestuali attività generali di supporto al Servizio Contenzioso e alla Segreteria Generale per la definizione degli adempimenti di legge.
  • Gestione del contenzioso del personale compreso l’eventuale conciliazione da tenersi presso l’Ufficio Provinciale del Lavoro.
  • Atti di programmazione del Servizio e attività generali connesse alla gestione delle risorse umane, strumentali e finanziarie assegnate dall’Organo Politico per il raggiungimento degli obiettivi. Verifica e monitoraggio dei risultati.
  • Gestione del PEG assegnato al Dirigente del Dipartimento e dei relativi stanziamenti.
  • Gestione dei contratti e dei rapporti con gli Organismi gestionali esterni all’Ente afferenti le funzioni di competenza del Dipartimento.

FUNZIONI SPECIFICHE

A – Pubblica Istruzione

  • Programmazione, coordinamento e gestione dei servizi educativo – formativi per l’infanzia, della formazione professionale, della formazione continua e permanente e dell’attività delle Scuole dell’obbligo.
  • Scuole Materne comunali.
  • Gestione del servizio di ristorazione destinato a strutture scolastiche; gestione dei relativi controlli tecnici ed amministrativi.
  • Progetti educativi (Contributi agli alunni per viaggi e visite guidate; organizzazione di gemellaggi; ecc.),
  • Organizzazione di corsi di educazione per adulti c/o le istituzioni scolastiche.
  • Sostegno pedagogico alle scuole materne.
  • Servizi per le scuole, Gestione anagrafe scolastica scuola dell’obbligo, Assistenza scolastica (erogazione buoni libro, contributi diritto allo studio).
  • Attività gestionali borse di studio.
  • Servizio trasporto scolastico.
  • Acquisizione di beni di ordinario consumo per le scuole (cancelleria, generi di pulizia, stampati, materiali di ricambio, ecc.).
  • Attività di sportello, informazioni, modulistica, iscrizioni, pagamento rette.
  • Attività di collegamento con le Direzioni Didattiche.

B – Sport

  • Organizzazione delle attività per dare attuazione alle linee di indirizzo dell’Amministrazione in materia sportiva, ricreativa, di turismo e di iniziative per la gioventù.
  • Approfondimento e divulgazione delle tematiche sportive mediante collaborazioni esterne, organizzazione di seminari, dibattiti, rassegne, pubblicazioni di settore.
  • Azione di sostegno dell’attività sportiva cittadina attraverso la concessione di interventi partecipativi finanziari.
  • Realizzazione nel territorio comunale di eventi sportivi, dotati di rilevante interesse agonistico, turistico e sociale, in collaborazione con le associazioni sportive interessate, mediante fornitura, anche a rimborso, di servizi necessari e con il supporto delle risorse umane e strumentali a disposizione del servizio.
  • Promozione dell’attività motoria, educazione alla salute e divulgazione dei valori sociali mediante la realizzazione di corsi la cui competenza è demandata alle Circoscrizioni territoriali.
  • Gestione amministrativa degli impianti e strutture, anche ricadenti in parchi e giardini (es. piscina villa Dante) per lo sport, per il tempo libero, per gli spettacoli anche attraverso concessioni, convenzioni e appalti.

C – Beni ed attività culturali

  • Programmazione operativa e organizzazione delle attività e degli interventi necessari per dare attuazione alle linee di indirizzo dell’Amministrazione in materia culturale.
  • Gestione amministrativa del patrimonio artistico, archeologico, culturale, storico, museale e scientifico del Comune e dei beni monumentali o dichiarati beni artistici o culturali, musei, etc.
  • Centro rete e coordinamento della Biblioteca comunale e del sistema bibliotecario cittadino e conservazione, tutela, valorizzazione delle fonti archivistiche storico-amministrative prodotte dagli organi comunali, nonché di tutti quegli altri archivi di notevole interessi (pervenuti al Comune per acquisizione, deposito o donazione) pubblici e privati, di carattere anche letterario, artistico, etc., su supporti tradizionali e non (archivi fotografici, audiovisivi, multimediali, ecc.) che siano ritenuti meritevoli di tutela e conservazione permanente. In particolare: monitoraggio del patrimonio bibliotecario degli Uffici e determinazione del fuori uso; gestione dei servizi tecnici dì biblioteca (accessioni, catalogazione, manoscritti e rari, periodici, mediateca); servizi al pubblico; riordinamento e inventariazione anche informatica; servizi di sala di consultazione e orientamento all’utenza; trascrizioni paleografiche e diplomatiche; pubblicazione di testi di carattere storico archivistico; iniziative culturali di promozione del patrimonio archivistico do il pubblico; convegni, mostre documentarie, conferenze, visite guidate, etc.; rapporti e relazioni esterne, in particolare con Istituti archivistici e Università.
  • Diffusione e promozione della cultura tramite la realizzazione di eventi culturali, con l’obiettivo della più ampia fruizione da parte del pubblico. In particolare: gestione operativa e funzionale degli spazi culturali e relativi servizi generali (controllo, vigilanza e disciplina degli accessi dei pubblico, negli orari stabiliti, funzionalità degli spazi) e cura dei servizi aggiuntivi di accoglienza al pubblico.
  • Programmazione e realizzazione di iniziative culturali direttamente promosse e organizzate dal Dipartimento, anche in collaborazione con Enti pubblici o privati. Organizzazione esposizioni e mostre temporanee; conferenze, convegni, seminari, pubblicazioni.
  • Programmazione e realizzazione di iniziative culturali di concerto con gli altri Dipartimenti dell’Amministrazione comunale.
  • Attività di organizzazione e gestione della Vara e dei Giganti.
  • Gestione delle complesse problematiche relative ai rapporti tra scuola e musei e biblioteche cittadini.
  • Organizzazione dell’attività di animazione culturale nelle scuole di ogni ordine e grado con l’ausilio di seminari, incontri, visite guidate.
  • Organizzazione di manifestazioni turistiche. Segnaletica ed itinerari turistici.
  • Gestione degli spazi destinati ad attività culturali all’interno degli immobili: Palazzo Antonello da Messina; Galleria d’arte contemporanea (GAMM); Chiesa S. Maria Alemanna; Antiquarium;
  • Forte Ogliastri ed altre strutture destinate a tal fine.
  • Gestione del patrimonio librario dell’Archivio Storico.
  • Gestione del servizio di biblioteca comunale e dei bambini. Organizzazione front-office e back-office
  • Catalogazione e collocazione libraria attraverso il programma “SEBINA”.
  • Scambi culturali e attività di formazione dei giovani nel campo della cultura e del lavoro.
  • Attività per la valorizzazione dell’ambiente e delle bellezze naturali e naturalistiche.
  • Convegnistica.

D – Sviluppo Turistico della Città e Spettacolo

  • Organizzazione e pubblicizzazione manifestazioni turistiche.
  • Studi ed integrazione per l’incremento del turismo.
  • Promozione dell’immagine cittadina. Carta servizi turistici.
  • Promozione dell’immagine e della presenza nazionale ed internazionale della città: Organizzazioni missioni, incontri, manifestazioni, conferenze, gemellaggi, progetti e programmi di cooperazione.

E – Valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale

  • Valorizzazione del patrimonio artistico-culturale di proprietà comunale e non.
  • Valorizzazione della memoria della Città di Messina.
  • Captare risorse comunitarie, regionali e nazionali e/o di Project Financing o similari per attività artistico-culturale.
  • Valorizzazione delle Identità e delle Tradizioni locali.

F – Sviluppo economico

  • Attività di consulenza e promozione per le imprese di qualunque dimensione. Formazione imprenditoriale. Marketing territoriale. Analisi socio-economiche.
  • Valorizzazione dei prodotti tipici e locali secondo principi di sostenibilità.
  • Attività promozionale immagine di Messina e dei prodotti tipici.
  • Incentivazione e sostegno ai gruppi di acquisto solidali (G.A.S.) ed ai distretti di economia solidale (D.E.S.) per la creazione di reti di acquisto solidali (R.E.S.)
  • Relazioni con città europee e paesi del mediterraneo dirette all’internazionalizzazione della città di Messina ed all’interazione con Enti di sviluppo locali ed esteri per favorire scambi culturali, sociali ed economici.
  • Relazioni internazionali e politiche di genere, culture delle differenze e rapporti con l’Università.
  • Attività di diffusione ed informazione di tutte le iniziative comunitarie nell’ambito della struttura comunale, promuovendo, all’occorrenza, incontri e conferenze con rappresentanti delle istituzioni e delle attività produttive locali per il miglior raggiungimento della “missione assegnata” e per l’acquisizione fondi (comunitari, nazionali, regionali) mediante la realizzazione e/o la partecipazione ad attività progettuali.
  • Politiche comunitarie.
  • Indirizzi per la redazione, da parte dei Dipartimenti competenti, di piani settoriali a valenza strategica.
  • Coordinamento e gestione programmi multidisciplinari e di sviluppo e cooperazione transnazionale. Fondi comunitari a gestione diretta.
  • Reperimento di risorse per innovazioni tecnologiche e di sviluppo.
  • Coordinamento e gestione strumentali di partenariato pubblico/privato.
  • Processi partecipativi e di condivisione con i portatori di interesse (Es. Urban Lab).

G – Pari Opportunità

  • Adozione degli atti in materia di Pari Opportunità ed adempimenti conseguenziali
  • Attività di supporto al Comitato Unico di Garanzia (Legge 4 novembre 2010 n. 183).

Top