Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

Provveditorato Economato

Responsabile: Ing. Riccardo Pagano

Competenza:

FUNZIONI GENERALI

  • Proposta e modifica regolamenti comunali
  • Funzioni delegate dal datore di lavoro ai sensi dell’art.16 del decreto legislativo n° 81/2008 e ss.mm.ii.
  • Funzioni proprie e delegate per l’attività di prevenzione anticorruzione ai sensi della legge n° 190/2012.
  • Funzioni proprie e delegate per l’attività di trasparenza ai sensi del Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n° 33 come integrato con Decreto Legislativo n° 97/2016 ed adempimenti relativi alla pubblicazione sul sito web istituzionale Sezione “Amministrazione trasparente” nelle materie di competenza del Dipartimento.
  • Segreteria e supporto alle attività del Dirigente. Supporto Tecnico/amministrativo alle attività istituzionali del
  • Dirigente. Gestione del protocollo e della Posta Elettronica Certificata (PEC). Conduzione e gestione dei processi e dei procedimenti finalizzati alla predisposizione di atti, note, tabelle e prospetti, verbali di riunioni presiedute dal Dirigente.
  • Gestione personale (ferie, riposi, congedi, etc.). Turnazioni e predisposizioni servizi giornalieri impiego personale.
  • Procedure per il riconoscimento dei debiti fuori bilancio e per la liquidazione di sentenze di condanna o di transazioni e contestuali attività generali di supporto al Servizio Contenzioso e alla Segreteria Generale per la definizione degli adempimenti di legge.
  • Gestione del contenzioso del personale compreso l’eventuale conciliazione da tenersi presso l’Ufficio
  • Provinciale del Lavoro.
  • Atti di programmazione del Servizio e attività generali connesse alla gestione delle risorse umane, strumentali e finanziarie assegnate dall’Organo Politico per il raggiungimento degli obiettivi. Verifica e monitoraggio dei risultati.
  • Gestione del PEG assegnato al Dirigente del Dipartimento e dei relativi stanziamenti.
  • Gestione dei contratti e dei rapporti con gli Organismi gestionali esterni all’Ente afferenti le funzioni di competenza del Dipartimento.

FUNZIONI SPECIFICHE

A – Provveditorato

  • Coordinamento della programmazione dei fabbisogni e la provvista, gestione, manutenzione, riparazione e conservazione dei beni mobili, arredi, macchine ed attrezzature diverse, strumenti tecnici, beni e materiali diversi per la dotazione di tutti i Dipartimenti del Comune.
  • Adozione dei provvedimenti necessari per assicurare costantemente la razionale fornitura e la distribuzione di quanto al punto 1) in relazione alle esigenze complessive dell’organizzazione del Comune ed in rapporto ai programmi ed agli obiettivi dell’Amministrazione.
  • Coordinamento della programmazione dei fabbisogni, la provvista e la distribuzione dei beni d’uso corrente, di consumo e di ricambio, degli stampati, carta e cancelleria, materiali di utensileria e ferramenta, di pitturazione, vetreria, idraulico ed elettrico e vario necessario per il funzionamento del settore “Pronto Intervento” e per i servizi comunali in genere.
  • Formazione ed aggiornamento Albo dei Fornitori di beni e servizi del Comune.
  • Organizzazione e gestione del magazzino e la corretta tenuta della contabilità dello stesso.
  • Acquisto di libri, riviste, giornali e pubblicazioni; abbonamenti a quotidiani e periodici, programmi informatici.
  • Stampa, traduzione, riproduzione e rilegatura di atti dell’Amministrazione, stampa di pubblicazioni e manifesti.
  • Gestione e conduzione del sistema di telefonia fissa, mobile e della centrale telefonica.

B) Economato

  • Gestione del servizio economato.
  • Anticipazioni economali per missioni di servizio e/o partecipazione a convegni, congressi e seminari di studio e rappresentanza del Comune di Amministratori e Dipendenti.
  • Registrazione e tenuta dei registri dei corrispettivi di competenza.
  • Pagamento di spese postali, tassate e telegrafo.
  • Acquisto, custodia e distribuzione delle marche segnatasse e di valori bollati.
  • Tenuta e l’aggiornamento degli inventari dei beni mobili del Comune ed il controllo della loro conservazione da parte dei consegnatari.
  • Alienazione dei materiali dichiarati fuori uso mediante costituzione di apposita Commissione.
  • Gestione depositerie comunali.
  • Controllo, predisposizione ed esecuzione delle relative rendicontazioni periodiche, trimestrali e di quant’altro necessario per il corretto funzionamento del servizio.

Top