Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

AL VIA LE OPERE DEL MASTERPLAN

Questa mattina l’Assessorato allo Sviluppo Economico ha avviato la richiesta di anticipazione per otto progetti inseriti nel Masterplan. I progetti hanno un valore totale di circa 20 milioni e propongono interventi per la difesa del suolo e la prevenzione del rischio idrogeologico, l’edilizia scolastica, i servizi ambientali ( riqualificazione ambientale della Pineta di Camaro), i servizi per la nascita delle imprese (il Centro per l’Imprenditorialità Giovanile e Femminile). Dopo aver risolto i problemi di gestione finanziaria dei fondi e aver sottoscritto il protocollo di intesa con il Commissario delegato per l’emergenza idrogeologica per ottenere una fast track per l’approvazione tecnica dei progetti di difesa del suolo, si entra nel vivo della gestione del Masterplan. I progetti, trasmessi alla Città Metropolitana, saranno inviati al Governo che conferirà al Comune l’anticipazione del 10% del valore totale dei progetti, consentendone l’avvio. Questo è il limite di spesa che può essere realizzata entro il 2018. Il completamento dei finanziamenti procederà per gradi, man mano che le anticipazioni vengono spese. Quando il Comune avrà rendicontato l’80% delle anticipazioni ricevute, verranno corrisposti gli ulteriori finanziamenti. Per questo le richieste di anticipazione sono corredate da un preciso cronoprogramma di spesa. In breve termine, questo primo gruppo di progetti sarà incrementato con altri già pronti (quelli sull’edilizia scolastica e sportiva) ed è stato già predisposta la manifestazione di interesse per l’individuazione di partner privati per la “Piastra logistica” di Tremestieri, che si prevede di pubblicare entro la fine di Agosto. Con l’avvio dei grandi cantieri (Porto di Tremestieri, Via D. Blasco, lavori sugli svincoli), gli interventi del Masterplan costituiscono l’avvio della strategia di investimenti su cui l’Amministrazione ha puntato per ridare vigore all’economia cittadina e offrire opportunità di occupazione, con interventi infrastrutturali strategici e supporto all’imprenditorialità. È una scommessa che l’intera città deve vincere.

 

Top