Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

ASSESSORATO ALLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE: RIUNITO IERI IL LABORATORIO TURISTICO

“Trasformare le ore in giorni: i crocieristi si fermano nella nostra città 5-7 ore; noi vogliamo che questo breve soggiorno diventi il motivo per tornare a Messina, fermandosi non più poche ore, ma più giorni”. Questo l’obiettivo ribadito dall’assessore alle Attività produttive, Guido Signorino, nel corso della riunione del Laboratorio Turistico svoltasi ieri, lunedì 13, per finalizzare i proventi della tassa di soggiorno e per programmare azioni di incremento del turismo a Messina. Presenti i rappresentanti di Autorità Portuale, Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, oltre che i dirigenti del dipartimento Sviluppo Economico e dell’ufficio Tributi. “Grazie all’attività dell’ufficio Tributi e alla maggior collaborazione delle strutture ricettive – ha proseguito l’assessore Signorino – inizia a diventare significativo il flusso di risorse derivante dalla tassa di soggiorno. In anni precedenti venivano stimati introiti compresi tra 40 mila e 60 mila euro l’anno; nel 2016 sono pervenute risorse per circa 120 mila euro, mentre nel 2017 risultano introitati già entro la prima decade di marzo poco più di 40 mila euro”. L’assessore Signorino e il dott. De Francesco hanno inoltre aggiornato l’utilizzo delle somme precedenti (finalizzate alle iniziative per l’animazione del Natale in città) e gli impegni assunti per gli importi rimanenti a valere sull’anno 2016. Il Comune ha avviato contatti con l’ANSA per la promozione della città sul sito ANSA-Viaggiart (è attesa a giorni la stipula della convenzione) e ha collaborato con la Città Metropolitana per la realizzazione di una mappa cittadina con l’indicazione di itinerari e siti di interesse da offrire ai crocieristi in sbarco, per i quali è stato convenuto di potenziarne l’accoglienza rafforzando l’ottimo servizio reso dal desk aperto lo scorso novembre dall’Ente presso il terminal MSC (che si giova della convenzione per l’alternanza scuola-lavoro realizzata con le sezioni Relazioni Internazionali e Turismo dell’Istituto A. M. Jaci) e di progettare un sistema di indicazioni stradali per gli itinerari monumentali. Il Laboratorio definirà manifestazioni per la valorizzazione del prodotto enogastronomico locale e per l’artigianato artistico. Sono state anche valutate, nel corso della riunione, iniziative mirate a promuovere il territorio con eco internazionale in occasione del G7 di Taormina e del passaggio in città del Giro d’Italia. Il Laboratorio ha anche proposto la costituzione di una commissione operativa che possa incontrarsi periodicamente per sottoporre all’Amministrazione proposte e interventi specifici. L’assessore Signorino ha anche annunciato l’avvio delle consultazioni con gli operatori del settore in vista dei finanziamenti previsti (importo attorno tra i 3 e i 5 milioni) per gli incentivi alle PMI attive nel settore turistico nell’ambito dei fondi di “Agenda Urbana”. Il dirigente ai Tributi ha illustrato alcune modifiche al regolamento della tassa di soggiorno.“Si è trattato di una riunione molto costruttiva e orientata all’azione – ha commentato l’assessore Signorino – Un passo operativo per la programmazione di efficaci interventi di valorizzazione e promozione del territorio in una strategia di valorizzazione della posizione della città rispetto all’offerta del territorio metropolitano e dell’intero Stretto di Messina”.

Top