Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

CONCERTO DI TIZIANO FERRO: I PROVVEDIMENTI VIABILI

Il Dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha disposto i provvedimenti viari per il concerto di Tiziano Ferro di domani, sabato 8, allo stadio “Franco Scoglio” di San Filippo. Nell’ex S. S. 114, nel tratto compreso tra via Contesse e la Strada Provinciale di collegamento con il villaggio di S. Lucia Sopra Contesse, sarà istituito, dalle ore 8 di domani, sabato 8, alle 5 di domenica 9, il divieto di sosta su entrambi i lati, con zona rimozione coatta. Nella strada arginale di accesso al “Palasport S. Filippo” (via degli Agrumi), sono in vigore, dalle ore 8 di stamani, venerdì 7, alle 5 di domenica 9 e comunque fino alla normalizzazione del transito veicolare e pedonale e su disposizione del Comando di Polizia Municipale, nel tratto compreso tra la via dei Gelsomini ed il plesso del “Palasport S. Filippo”, i divieti di sosta e transito (con presidi a cura delle forze dell’ordine e con l’ausilio di personale della società organizzatrice della manifestazione, che dovrà provvedere a collocare idonee barriere e la segnaletica necessarie all’interdizione del transito veicolare) ad eccezione dei residenti, dei veicoli delle forze dell’ordine, dei mezzi di pronto soccorso, del personale dell’organizzazione della manifestazione e di quello impiegato presso gli uffici presenti al Palasport ed all’interno della struttura dello stadio e dei veicoli autorizzati. Dalle 8 di domani, sabato 8, potranno accedere anche i veicoli che a bordo trasportano persone disabili non deambulanti (con sosta negli apposti spazi riservati all’interno delle aree di pertinenza dello stadio e delle aree di parcheggio gialla e del palasport/blu), degli autoveicoli diretti all’interno delle aree di sosta del Palasport/blu), dei motocicli che potranno accedere liberamente per raggiungere l’area di parcheggio loro riservata, dei mezzi di servizio, nonché di quelli autorizzati. L’accesso dei suddetti veicoli sarà possibile impegnando l’ex S.S. 114, le vie Livatino e dei Gelsomini ed una corsia lato nord, appositamente delimitata con idonee barriere, della strada arginale di accesso al “Palasport S. Filippo”, rimanendo a carico della stessa società organizzatrice della manifestazione l’onere di chiudere dalle ore 8 di venerdì 7, alle 5 di domenica 9, l’accesso alla strada arginale nel tratto a monte dei varchi delle vie dei Gelsomini, delle Essenze e Noria, con conseguente movimentazione delle transenne per tutto il periodo; il divieto di transito veicolare e pedonale vigerà anche nel tratto a monte del “Palasport S. Filippo”, in direzione dello stadio. Nella bretella dello svincolo S. Filippo, sarà interdetto, dalle ore 11 di sabato 8 alle 5 di domenica 9, l’accesso alla strada in corrispondenza dell’intersezione con l’ex S.S. 114, ad eccezione dei veicoli delle forze dell’ordine, dei veicoli in servizio di emergenza, dei veicoli di Messina Ambiente (per l’espletamento del servizio di raccolta rifiuti), dei veicoli adibiti a taxi e dei veicoli con apposita autorizzazione. I veicoli privati potranno raggiungere le aree di parcheggio di pertinenza dello stadio S. Filippo, denominate rossa, verde e gialla (fino alla loro saturazione) dal percorso autostradale con uscita allo svincolo di “S. Filippo”, che sarà chiuso, se ritenuto necessario, su disposizione degli Organi di Polizia Stradale presenti in loco, ad avvenuta saturazione delle aree di parcheggio, nelle prime ore pomeridiane, ad eccezione degli autobus e dei veicoli adibiti a taxi per il trasporto degli spettatori. Dalle ore 11 di sabato 8 alle 5 di domenica 9 e comunque fino alla normalizzazione del transito veicolare e pedonale e su disposizione del Comando di Polizia Municipale, ad eccezione degli autobus privati per il trasporto degli spettatori, dei veicoli adibiti a taxi, dei veicoli delle forze dell’ordine e dei veicoli in servizio di emergenza, saranno interdetti: la carreggiata in direzione di marcia monte-valle della bretella dello svincolo S. Filippo a valle della rotatoria-valle dell’area di parcheggio rossa e tutti gli accessi alla stessa per i veicoli provenienti dalle aree del villaggio S. Lucia sopra Contesse. Dalle 8 di sabato 8 e sino al termine dell’esigenza e comunque su indicazione della Polizia Municipale, saranno predisposti varchi di filtraggio in prossimità delle aree di parcheggio (gialla e verde e rossa) di pertinenza dello stadio, per l’accesso e l’indirizzamento alle stesse aree e per il segnalamento della loro saturazione e l’apertura del varco all’altezza dell’area di parcheggio verde che divide le due carreggiate della bretella di collegamento allo svincolo S. Filippo. Al termine del concerto, i veicoli provenienti dalle aree di parcheggio dello stadio (gialla, verde, rossa), dovranno immettersi nello svincolo “S. Filippo” in direzione della tangenziale, con chiusura al transito veicolare della rotatoria-monte dell’area di parcheggio rossa; la bretella in direzione monte-mare sarà fruibile esclusivamente dagli autobus privati, dai mezzi di soccorso e dalle forze dell’ordine. L’accesso e l’uscita dall’area di “parcheggio verde” saranno consentiti dal tratto di strada di collegamento fra la bretella dello svincolo S. Filippo e la suddetta area di parcheggio. Su specifica richiesta della Questura di Messina, per il deflusso degli spettatori al termine del concerto, sarà prevista la chiusura del sottopasso di collegamento tra la zona dello stadio antistante la curva sud e l’area di “parcheggio rosso”, consentendo il deflusso degli spettatori attraverso l’esistente cancello carrabile in corrispondenza della zona dello stadio antistante la curva sud e l’antistante cancello pedonale dell’area di “parcheggio rosso”. L’apertura e la successiva chiusura dei cancelli dovrà avvenire a cura della Società organizzatrice dell’evento e con costanti presidi di personale della stessa. Nelle strade di collegamento tra la bretella dello svincolo S. Filippo e la S.P. Santa Lucia e tra la strada comunale San Filippo Superiore – contrada Baglio, (di collegamento con il parcheggio verde) saranno istituiti, dalle 8 di sabato 8 alle 5 di domenica 9, i divieti di sosta ambo i lati e di transito veicolare al fine di consentire (ad avvenuta saturazione della bretella di collegamento dello svincolo S. Filippo, direzione di marcia monte-mare, nel tratto a valle della rotatoria-valle dell’area di parcheggio rossa) lo stazionamento degli autobus privati provenienti dal circuito autostradale. Per gli autobus navetta dell’Atm, prima dell’inizio del concerto, saranno istituite le fermate sul lato nord di via Sacra Famiglia, nel tratto compreso tra la ex S.S. 114 e l’intersezione con la via R. Livatino (c/o Chiesa), per lo sbarco dei passeggeri. Gli autobus navetta impegnati nel collegamento tra l’Area ZIR di Gazzi (Capolinea sud della tramvia) e lo Stadio San Filippo, dovranno seguire il percorso dal capolinea/Gazzi, ex S.S.114, via Sacra Famiglia, con sbarco dei passeggeri in corrispondenza della predetta fermata, proseguimento in Via R. Livatino, svolta a sinistra per l’immissione sulla ex S.S. 114 in direzione Gazzi. Quelli privati, provenienti dal circuito autostradale, da sud (lato Catania) o da nord (lato Palermo), accederanno dalla tangenziale, percorrendo lo svincolo S. Filippo e la bretella dello stesso svincolo in direzione monte-mare e dovranno attestarsi lungo la bretella di collegamento dello svincolo S. Filippo (direzione di marcia monte-mare), nel tratto a valle della rotatoria-valle dell’area di parcheggio rossa, ad esclusione del tratto in cui è stato istituito il doppio senso di circolazione, distanziandosi tra di loro di uno spazio non inferiore a 5 metri, per motivi di sicurezza, così come prescritto dal Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina in occasione dei concerti che si sono tenuti nel 2015; faranno scendere i passeggeri ed attenderanno fino al termine del concerto per il successivo imbarco degli stessi. Ad avvenuta saturazione del suddetto tratto di bretella, gli altri autobus dovranno attestarsi lungo la strada di collegamento fra la bretella e la S. P. Santa Lucia. Al termine del concerto, gli autobus navetta dell’ATM, dovranno attestarsi sul lato sud di via Sacra Famiglia, nel tratto compreso tra la ex S.S. 114 e l’intersezione con la via R. Livatino (c/o chiesa), per l’imbarco dei passeggeri al termine del concerto. Quelli impegnati nel collegamento tra l’Area ZIR di Gazzi (Capolinea sud della tramvia) e lo stadio San Filippo dovranno seguire il percorso dal capolinea Gazzi, ex S.S. 114, via R. Livatino, via Sacra Famiglia (dove si attesteranno in attesa dei passeggeri al termine del concerto), proseguimento fino all’intersezione con l’ex S.S. 114, nella quale si immetteranno svoltando a sinistra in direzione Gazzi. Gli autobus privati attestati lungo la bretella di collegamento dello svincolo S. Filippo proseguiranno sulla stessa bretella in direzione monte-mare, fino ad immettersi, con svolta obbligatoria a destra, nell’ex S.S. 114 in direzione sud fino allo svincolo di Tremestieri, per proseguire nel circuito autostradale; quelli attestati lungo la strada di collegamento, fra la bretella e la S. P. Santa Lucia dovranno proseguire lungo la S. P. Santa Lucia, in direzione monte-mare fino ad immettersi, con svolta obbligatoria a destra, nell’ex S.S. 114 in direzione sud fino allo svincolo di Tremestieri per proseguire nel circuito autostradale. Sarà inoltre istituita un’area di sosta riservata ai taxi in servizio pubblico, all’esterno dell’area di parcheggio rossa, nello slargo della bretella dello svincolo S. Filippo (direzione di marcia mare-monte), in corrispondenza del sottopasso di collegamento fra l’area di parcheggio rossa e l’area di pertinenza dello stadio S. Filippo. Questi veicoli potranno accedere all’area provenendo sia dalla ex S.S. 114, sia dalla tangenziale autostradale e, dopo la fermata o la sosta, dovranno proseguire la marcia in direzione mare-monte per immettersi direttamente nella tangenziale. Dalle ore 8 di sabato 8 alle 5 di domenica 9, vigerà il divieto di transito veicolare ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 t, nell’ex S. S. 114, nelle vie Celi/via Taormina, U. Bonino, La Farina e in in tutto il tratto compreso la rotatoria “Alfio Ragazzi” di Tremestieri ed il viale Europa. I veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 t provenienti dalla direzione nord-sud dovranno proseguire la marcia impegnando il viale Europa e lo svincolo autostradale di Messina – Centro, mentre quelli provenienti dalla direzione sud-nord dovranno proseguire la marcia immettendosi nello svincolo autostradale di Tremestieri. Dalla mezzanotte di oggi alle 5 di domenica 9, vigeranno infine i divieti di sosta e transito nell’area in prossimità dell’intersezione fra la ex S.S. 114 e la bretella dello svincolo S. Filippo, al fine di consentire il posizionamento degli operatori commerciali autorizzati dal competente “dipartimento Servizio alle Imprese”.

Top Secured By miniOrange