Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

DOMANI LA PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA “LA MACCHIA MEDITERRANEA IN SICILIA”

Nell’ambito delle attività congiunte di Educazione Ambientale, Sviluppo Sostenibile e Tutela della Biodiversità, il dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali dell’Università degli Studi di Messina e l’associazione Centro Educazione Ambientale Messina onlus, domani, venerdì 30, alle ore 9.30, nell’Aula Cannizzaro dell’Ateneo, presenteranno “La Macchia Mediterranea in Sicilia”, mostra allestita al Museo Zoologico Cambrìa, nella sede del Polo Universitario di Papardo, in viale Ferdinando Stagno d’Alcontres, a Sant’Agata. Costituita da pannelli fotografici, testi, illustrazioni e dipinti, l’esposizione propone un percorso didattico informativo su uno dei più rappresentativi ecosistemi del Mediterraneo, formazione vegetale che trova la massima espressione in Sicilia. Nel corso dell’incontro, l’assessore all’Ambiente e Nuovi Stili di Vita, Daniele lalacqua, e Francesco Cancellieri, presidente CEA Messina, consegneranno le targhe di Custode Macchia Mediterranea rispettivamente a Mario Albano, che “ha fatto rinascere un ambiente dove si elaborano idee per un cammino di crescita comune nella località del Forte S. Jachiddu, scrigno della Macchia Mediterranea a Messina”, ed agli studenti della classe III del Corso Turismo dell’Istituto Tecnico Economico A.M. Jaci, “per aver intrapreso percorsi virtuosi di educazione all’ambiente e valorizzazione del territorio della Città di Messina”. Durante il meeting, cui prenderanno parte giornalisti, esperti, studenti e professori universitari, docenti e dirigenti delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, rappresentanti di Comuni ed Enti Pubblici, saranno anche presentate le iniziative avviate per il recepimento e la sottoscrizione della Carta dei Comuni Custodi della Macchia Mediterranea e la nuova collaborazione fra dipartimento ChiBioFarAm e CEA Messina onlus. I lavori saranno introdotti da Silvana Paratore, e dopo i saluti di Giovanni Grassi, direttore del dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali (ChiBioFarAm UniME); Francesco Vazzana, direttore generale di Arpa Sicilia; Aurelio Angelini (Skype), direttore della Fondazione Patrimonio UNESCO Sicilia; Francesco Cancellieri, presidente dell’associazione Centro Educazione Ambientale (CEA) Messina onlus; sono previsti gli interventi di Rosa Maria Picone, direttore dell’Orto Botanico “Pietro Castelli” UniME; Giuseppe Lo Paro, del dipartimento ChiBioFarAm – UniME; e di Vincenzo Piccione, presidente CTS Circolo Legambiente Taormina/Valle Alcantara. In concomitanza con il Decennale di istituzione dell’associazione Centro Educazione Ambientale Messina onlus, dalle 8.40 alle 14.40, nell’atrio del Rettorato dell’Università degli Studi, è predisposto l’annullo filatelico e la cartolina celebrativa a cura di Poste Italiane.

 

Top Secured By miniOrange