Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

DOMANI CONVEGNO ”ALIMENTAZIONE, SPORT E SALUTE” ED EVENTO ”LO SPORT CHE UNISCE” CON MAXIME MBANDA

Domani, mercoledì 17, alle ore 10, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, con il patrocinio del Comune di Messina, si svolgerà il convegno “Alimentazione, Sort e Salute” organizzato dalla Fondazione ITS Albatros di Messina – Sistema Agroalimentare, in collaborazione con lo studio di comunicazione RugbylJa. La giornata focalizza le dinamiche di interazione tra cibo di qualità, salute, sport, le rilevanti ricadute nella vita relazionale, lavorativa e nelle opportunità di benessere soprattutto per le fasce evolutive, sensibili ai cambiamenti, bambini, ragazzi e giovani. L’evento “Lo Sport che unisce”, promosso dagli assessorati alle Politiche Sociali e alle Politiche dello Sport, insieme a Fondazione Albatros e Studio di comunicazione Rugbylja, proseguirà nel pomeriggio, al campo d’atletica leggera dei Cappuccini. All’appuntamento, dalle 14.30 alle 16, parteciperanno in un incontro di introduzione al rugby, anche i ragazzi stranieri dei Centri di Accoglienza della città, che giocheranno insieme a Maxime Mbanda, giocatore della Nazionale Italiana Rugby, coadiuvato da Sergio Maggio, coach del CLA Messina Rugby e da una rappresentanza delle giovanili degli Amatori Messina. “ L’idea – spiega l’assessore Nina Santisi – è rendere visibile e tangibile attraverso il gioco e il rugby, quale lingua universale, l’impegno che Messina sta mettendo per onorare il suo ruolo di città di accoglienza e di città Mediterranea, in una logica di sostenibilità. Alimentazione e gioco sono due aspetti importanti, due diritti e due opportunità immense per unire culture e popolazioni, età e storie personali. Spesso il mondo risulta ovale piuttosto che tondo, rimbalzando in modo imprevedibile. Una imprevedibilità della vita che può significare anche opportunità da cogliere tutti insieme”. “E’ questo che, della filosofia del rugby, l’Assessorato ha voluto cogliere – dichiara il responsabile dello studio Rugbylja, Pancrazio Auteri – recependo nel “qui e ora” di Messina, il messaggio di Nelson Mandela il quale col rugby riunì un paese”.

Top Secured By miniOrange