Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

FESTA DELL’ASSUNTA 2017: ORDINANZA DELLA CAPITANERIA DI PORTO PER IL LANCIO DEI FUOCHI PIROTECNICI

In occasione della festa dell’Assunta, martedì 15, dalle ore 9 alle 9.15, dalle 18.30 alle 19.30, e dalle 23 alle 23.15, saranno effettuati lanci di fuochi pirotecnici nella spiaggia antistante Forte San Salvatore, sottostante la stele della Madonnina del Porto, e di 40 peonie acquatiche. Pertanto la Capitaneria di Porto ha disposto l’ordinanza n. 77/2017 d’interdizione dello specchio acqueo antistante l’area interessata. Durante lo svolgimento della manifestazione pirotecnica è vietato, ad una distanza di 300 metri, navigare, ancorare e sostare con qualunque unità sia da diporto che ad uso professionale; praticare la balneazione e comunque accedervi; effettuare attività di immersione con qualunque tecnica; e svolgere attività di pesca di qualsiasi natura. Non sono soggette al divieto le unità ed il personale facenti capo alla ditta incaricata dell’accensione dei fuochi; quelle della Guardia Costiera e delle forze di polizia in servizio; e quelle adibite ad un pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite dall’ente di appartenenza. Le unità in navigazione, in prossimità dei limiti esterni all’area d’interdizione, devono procedere prestando particolare attenzione e valutando l’adozione di eventuali misure aggiuntive suggerite dalla buona perizia marinaresca, al fine di prevenire situazioni di potenziale pericolo. Nell’area interessata dallo sparo dei fuochi artificiali, segnalata sul posto, in conformità a quanto prescritto in seno all’autorizzazione rilasciata alla ditta incaricata dell’accensione, è vietato transitare, fermarsi o sostare con qualunque autoveicolo; transitare a piedi all’interno del perimetro segnalato; svolgere qualunque attività che possa interferire con lo sparo dei fuochi. Non è soggetto a questo divieto il personale facente capo alla ditta incaricata dell’accensione dei fuochi; quello della Capitaneria di Porto e delle Forze di Polizia; le unità del servizio 118 o del Comando provinciale Vigili del Fuoco o adibite ad altro pubblico servizio che abbiano necessità, non prorogabile, di accedere all’area in ragione delle finalità istituzionali perseguite. Gli automezzi e le persone in transito in prossimità dei limiti esterni all’area d’interdizione devono procedere prestando particolare attenzione alle segnalazioni del personale in servizio di Polizia con l’adozione di eventuali misure aggiuntive suggerite dalle regole di comune prudenza, al fine di prevenire situazioni di potenziale pericolo. l contravventori all’ordinanza incorrono, autonomamente o in eventuale concorso con altre fattispecie, nell’illecito amministrativo di cui all’art. 1174 del Codice della navigazione.

Top