Logo Comune
Città di
Messina
Città metropolitana di Messina
  • Seguici su:

“IL SEGRETARIO E LA DIRIGENZA DEGLI ENTI LOCALI TRA PASSATO E FUTURO – RIFLESSIONI E PROPOSTE VENT’ANNI DOPO LA LEGGE BASSANINI 127/97”:CONVEGNO OGGI A PALAZZO ZANCA


L’edizione 2017 delle Giornate del Segretario si svolge a venti anni dalla Legge Bassanini 127/97 che ha segnato per le funzioni ed il ruolo del Segretario Comunale uno storico spartiacque. Oggi, venerdì 19, dalle 9.30, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si terrà il convegno nazionale dal tema: “Il Segretario e la dirigenza degli enti locali tra passato e futuro: riflessioni e proposte vent’anni dopo la Legge Bassanini 127/97”. L’evento intende proporre ai Segretari, che affluiranno da tutta Italia, e che si confronteranno insieme ad un’importante platea di interlocutori istituzionali al massimo livello, una occasione di riflessione su scenari e percorsi che interesseranno la categoria. In questi anni, dalla Legge Bassanini 127/97 in poi ma già dalla Legge 142/90, sono emerse differenti linee concettuali riguardo il ruolo del Segretario degli enti locali e la funzione dirigenziale in senso più ampio. Oggi, anche alla luce dei diversi scenari che si aprono a seguito dell’interruzione del processo di riforma dell’intera dirigenza che era stato avviato dalla Legge Madia, poi arenatosi, l’Unione intende offrire un momento di confronto su quali siano le migliori prospettive di riforma e valorizzazione della dirigenza pubblica locale, e nel suo ambito della figura del Segretario e delle funzioni di direzione complessiva e di controllo della legalità degli enti locali da questa tradizionalmente assolte. L’Unione è infatti convinta che, al di là dei momenti politici contingenti che possono renderla imminente o viceversa rimandarla, una riforma legislativa è ineludibile, per dare al Paese una dirigenza pubblica rinnovata che sappia essere un fattore aggiunto per la crescita del Paese stesso. E perché questo sia possibile occorre sciogliere i nodi sul tipo di professionalità e le nuove competenza che occorrono, su quale sia il corretto rapporto con la politica con particolare riferimento al conferimento e alla durata degli incarichi, e sulle regole per una effettiva meritocrazia delle carriere. Partendo da questi grandi temi il convegno di oggi intende creare la possibilità di delineare gli scenari di una riforma futura, mettendo a confronto le idee dei Segretari, quelle delle rappresentanze delle Autonomie e delle Istituzioni e quelle del mondo accademico. Naturalmente con particolare riferimento alla figura del Segretario e al contributo che questi può dare per una Pubblica Amministrazione Locale che possa essere insieme, moderna, efficiente e rispettosa dei valori di legalità e trasparenza. Il programma di oggi prevede

alle ore 9.30, i saluti istituzionali della Presidente del Consiglio comunale della Città di Messina, Emilia Barrile; del Commissario del Consiglio della Città metropolitana di Messina, Filippo Romano; e del Prefetto di Messina, Francesca Ferrandino. Alle 10, l’intervento di apertura del convegno del Segretario nazionale UNSCP, Alfredo Ricciardi. La sessione mattutina sarà presieduta e introdotta dal Presidente emerito della Corte Costituzionale, Gaetano Silvestri. Alle 10.15, “Ragioni storiche e bilancio della riforma Bassanini”, ne discute Enzo Bianco, Sindaco di Catania e Presidente del Consiglio nazionale ANCI, con Antonino Saija e Carlo Paolini, già Segretari Nazionali UNSCP, e Tommaso Stufano, Presidente nazionale UNSCP. Alle 11, “Prospettive di riforma del Segretario e della Dirigenza Locale”, relazione introduttiva di Antonio Saitta, professore ordinario di diritto costituzionale all’Università di Messina, interverranno il Sindaco della Città di Messina, Renato Accorinti; il Direttore Generale dell’Unione Province Italiane (Upi), Piero Antonelli; il Sindaco di Catania e Presidente del Consiglio nazionale ANCI, Enzo Bianco; il Presidente Commissione bicamerale per le questioni regionali (già Ministro per la Pubblica Amministrazione del Governo Letta), Sen. Gianpiero D’Alia; l’on. Federica Dieni del Movimento 5 Stelle; il Vice Segretario Nazionale Vicario UNSCP, Segretario Generale e Direttore Generale Città di Messina, Antonio Le Donne; l’on. Valentina Paris del Partito Democratico; ed il Capo ufficio legislativo Ministero per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione, Angelo Vitale. Conclude i lavori il Segretario Nazionale UNSCP, Alfredo Ricciardi.
Nel corso della sessione pomeridiana alle 15, tavola rotonda con le OO.SS. sulle prospettive di riforma e sulla nuova stagione contrattuale dei Segretari e della Dirigenza delle Funzioni Locali. Presiede Maurizio Moscara, Vice Segretario Nazionale Vicario UNSCP; partecipano Alessandro Purificato, Segreteria Nazionale CIGL; Gabriella Di Girolamo, Segreteria Nazionale CISL; Alessandro Casagrande, Segreteria Nazionale UIL; Silvana De Paolis, Segretario Nazionale DIRER; Antonio De Marchi, Segretario Nazionale Vicario DIREL; ed Elisa Petrone, Segreteria nazionale Fedir Sanità. Alle 17 le conclusioni del Segretario Nazionale UNSCP, Alfredo Ricciardi.

Top